Questo avviso riguarda alcuni moschettoni quick-out prodotti a Gennaio 2015.

I quick-out sono moschettoni a sgancio rapido prodotti da Finsterwalder-Charly.

Finsterwalder-Charly informa che a Gennaio 2015, nella preparazione di un lotto di produzione, circa 20 pulsanti di rilascio avevano un difetto di produzione. Il difetto fa si che per il rilascio sia sufficiente premere solo uno dei due pulsanti invece che richiedere la pressione simultanea di entrambi i pulsanti.

Il test di carico prima della vendita, effettuato con uno dei pulsanti premuti e l'altro non premuto, può non rilevare questo difetto, in funzione di quale pulsante viene premuto. Il produttore informa di aver modificato la procedura di test.

Al seguente link sono disponibili ulteriori dettagli e le istruzioni su come controllare i propri moschettoni:

https://finsterwalder-charly.de/images/stories/startseite/downloads/safety_notice_quick-out2019-04.pdf

Due avvisi di sicurezza sono stati emessi per l'imbrago SupAir Acro Base, uno riguardo il cinghiaggio e uno riguardo l'estrazione del paracadute di emergenza.

Riguardo il cinghiaggio, questo avviso informa della possibile rottura per usura e indica le procedure di ispezione visiva.

Riguardo il paracadute di soccorso, questo avviso informa della possibile impossibilità di estrazione del paracadute. L'avviso consiglia un test mensile dell'efficacia del sistema.

Rimandiamo agli avvisi del produttore:

https://www.supair.com/document/safety/Safety%20note_GB_ACRO%20BASE%20sangle%20lat%C3%A9rales.pdf

https://www.supair.com/document/safety/Safety%20note_GB_ACRO%20BASE%20pb%20BASE%20system.pdf

Questo avviso riguarda gli Imbraghi da parapendio Advance Lightness 3 prodotti prima del 2019.

 

Advance ha rilevato che la maniglia del paracadute di soccorso può presentare difficoltà di estrazione in alcune circostanze.

Le maniglie degli imbraghi prodotti nel 2019 non hanno questo problema e sono riconoscibili dall’etichetta bianca come da foto:

 

I possessori di imbraghi senza etichetta bianca devono contattare il proprio rivenditore per la sostituzione.

L’avviso dì sicurezza di Advance è disponibile a questo link: https://www.advance.ch/en/products/harnesses/lightness-3/sicherheitsrelevantes-produktupdate/?fbclid=IwAR0TjwQ39QwIXXvBa_uE5JL2oTTk5WluLbDGZtNfe9aUfGBmxHOYUHkKgkM

Ricordiamo che è sempre consigliabile, per tutti gli imbraghi, effettuare periodicamente una prova di estrazione del paracadute a terra con imbrago appeso e pilota in assetto di volo.

È stato segnalato un potenziale problema di sicurezza riguardante il pod del paracadute di soccorso e la relativa maniglia della Ozium 2.

È possibile che la maniglia si stacchi dal pod durante l’estrazione del paracadute dall’imbrago. Questo può provocare un malfunzionamento del sistema di lancio.

Azioni necessarie: sostituzione obbligatoria per tutte le Ozium 2 del pod del paracadute di soccorso

Il pod di lancio del paracadute di soccorso di tutte gli imbraghi Ozium 2 DEVONO essere sostituiti prima del prossimo uso. I nuovi pod sono attualmente in produzione e saranno inviati automaticamente ed al più presto al vostro rivenditore OZONE. Vi invitiamo a contattarlo per richiedere la pod sostitutiva.

Il nuovo pod modificato è chiaramente identificabile dagli spinotti gialli dell’emergenza e per l’ulteriore rinforzo intorno al materiale che unisce il pod alla maniglia. Quello originale ha gli spinotti in plastica chiara.

Vi raccomandiamo di non volare con la vostra Ozium 2 fintanto che il pod non sia stato sostituito.

Per ogni domanda riguardante la sostituzione della maniglia vi invitiamo a contattare il vostro rivenditore locale OZONE oppure direttamente Ozone 

Download Reserve Modification PDF

Interessa tutte le sellette Ozium 2 fabbricate nel 2018 ed inizio 2018.

Per le sellette consegnate dopo marzo March 2018, non sono necessarie ulteriori azioni.

Sono stati riferiti numerosi casi di un potenziale problema con il sistema di rilascio del paracadute di soccorso della Ozium 2.

La fune di vincolo collega il paracadute ai punti d’attacco sugli spallacci e passa all’interno di un compartimento chiuso da una cerniera ad apertura automatica sul lato della mano destra della selletta.

Durante esercitazioni di lancio è stato riscontrato che è possibile che la fune di vincolo vada a spezzare la cucitura stessa della cerniera ad apertura automatica, piuttosto che aprire la cerniera come invece era previsto. Questo non va a compromettere il rilascio del paracadute stesso, ma può causare un danno NON strutturale alla selletta. Nel caso di un lancio in condizioni reali, c’è anche la possibilità per il pilota di trovarsi in una posizione anomala del corpo.

Ozium2a

Per correggere questo problema è necessario modificare il compartimento di rilascio con un pannello di rinforzo adesivo. Il pannello di rinforzo, se correttamente installato, garantisce che la fune di vincolo, durante il processo di rilascio, vada ad aprire la cerniera come inteso in origine.

Il pannello di rinforzo verrà inviato direttamente al vostro rivenditore OZONE. La modifica è semplice, richiede solo 5 minuti, ed è possibile eseguirla da soli, ma se non siete sicuri o non avete abbastanza pratica, potete farvi aiutare dal vostro rivenditore.

Azioni Richieste: Contattare Aire Cornizzolo per avere il pannello di rinforzo.

Ricordate di controllare regolarmente e con attenzione tutta la vostra selletta ed il sistema di rilascio del paracadute di soccorso.

 Download il PDF della modifica da eseguire

Questo avviso riguarda le pod di contenimento dei paracadute di emergenza Independence modelli Smart Large, Evo Cross, Anular Evo, Anular Classic.

 

La cucitura del loop superiore a cui va connessa la maniglia può presentare un problema di resistenza causato da eccessiva perforazione del tessuto.

Da progetto questo loop deve garantire una tenuta di 70daN, è stato verificato che la resistenza effettiva può essere inferiore.

Ai piloti è necessaria una verifica immediata del lotto di produzione della propria pod. Segue l'elenco dei seriali affetti dal problema.

Come identificare i modelli affetti.

Le pod affette dall'avviso possono essere identificate dall'anno di produzione e dal seriale. L'indicazione visiva più evidente che distingue le pod interessate è l'interno in colore argento PRIVO DI FETTUCCE DI RINFORZO.

Le fettucce di rinforzo sono assenti nei modelli interessati da questo avviso, come da immagine:

I piloti che possiedono queste pod e che utilizzano il loop superiore di collegamento alla maniglia, devono sostituire la pod prima del prossimo volo.

Se invece si utilizza uno degli altri loop, non è urgente sostituire la pod. Il produttore comunque si impegna a sostituirle tutte gratuitamente. 

I piloti in possesso di questi materiali sono inviatati a contattare il proprio rivenditore per la sostituzione.

 

Questo avviso di sicurezza riguarda due esemplari di Icaro Cyber TE taglia M prodotti nel 2015.

Alcuni esemplari di Cyber TE prodotti nel 2015 facevano uso di tessuto "Dokdo 30D cool grey 5D" affetto da un probabile problema di porosità.
Il produttore ritiene che due di questi esemplari siano ancora in circolazione in Italia.
 
Si tratta di ali da parapendio di marca Icaro, modello Cyber TE, taglia M con i seguenti numeri seriali.
209CYBTEF2M 
209CYBTEF5M
 
 
I proprietari di questi mezzi devono verificare la porosità del tessuto prima del prossimo utilizzo.
 
 
I contatti dell'importatore italiano sono:
POWERFLIGHT S.A.S.
Via Casoni, 12
38030 ZIANO DI FIEMME (TN)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
347-1188619 / 335-5240488

Questo avviso riguarda le fibbie automatiche degl imbraghi prodotti da SupAir modelli Altirando  2 RS, Delight 2, Pixair, Paramoteur Evo, Skypper, Vip 2, Skypper FR ed eventuali altri modeli su cui queste fibbie fossero state installate in sostituzione delle originali.

La problematica descritta nell'avviso di sicurezza emesso da SupAir è analoga a quella descritta negli avvisi di sicurezza relativi alle fibbie automatiche montate su imbraghi di altre marche. Essenzialmete c'è la possibilità che la fibbia del ventrale si sganci in volo.

L'avviso di SupAir riguarda le fibbie automatiche in alluminio montate sui modelli già elencati e che riportano l'incisione 06/15 oppure 07/15. Per ulteriori dettagli su come reperire l'incisione sulle proprie fibbie rimandiamo all'avviso originale, al momento disponibile solo in lingua francese.

Questi imbraghi non devono essere utilizzati in volo e i proprietari devono contattare il proprio rivenditore o distributore SupAir.

Avviso di sicurezza SupAir in francese

Questo avviso riguarda imbraghi da parapendio di varie marche e con più di 4 anni di età, che montano fibbie di tipo Click-Lock e T-Lock prodotte da Finsterwalder.

Le marche interessate (l'elenco potrebbe non essere ancora esaustivo) sono Advance, Ava-Sport, APCO, Finsterwalder-Charly, Karpofly, Sky Paragliders, Skytrekking, Sol, Woody Valley, Independence, Turnpoint. Per i dettagli sui singoli modelli rinviamo agli avvisi di sicurezza emessi dai vari produttori e raccolti in coda a questo articolo.

Se dovessero (come è probabile) aggiungersi nuovi avvisi di sicurezza su questa stessa questione, aggiorneremo la lista all'interno di questo avviso.
Il numero di imbraghi interessati da questi avvisi è già oggi molto grande, probabilmente dell'ordine di grandezza delle migliaia.
E' evidente che si tratta di un'emergenza che con ogni probabilità vedrà sviluppi ulteriori nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.
Per il momento questi imbraghi sono di fatto messi a terra.

Vediamo adesso di approfondire le motivazioni all'origine di questa situazione e le possibili evoluzioni.

Nel corso degli ultimi mesi si sono verificati alcuni malfunzionamenti di fibbie ventrali usate su imbraghi da parapendio, la problematica riguarda le fibbie di tipo Click-Lock e T-Lock prodotte da Finsterwalder.
Questi malfunzionamenti hanno portato all'apertura involontaria della fibbia stessa. In un caso l'incidente ha avuto esito fatale.
A seguito di questi eventi Finsterwalder ha ridotto la durata operativa di queste fibbie a 4 anni.

Come spesso succede quando un inconveniente si risolve senza sfociare in un incidente, i report di mancato incidente sono assai scarsi se non del tutto assenti. Quando poi la notizia diventa di pubblico dominio, solitamente a seguito di un incidente grave, le segnalazioni di invonvenienti si moltiplicano, ed è quello che sta avvenendo in questi giorni.
Cogliamo quindi l'occasione per ribadire quanto sia importante la segnalazione di inconvenienti ai fini della prevenzione. Invitiamo tutti i piloti ad inserire segnalazioni di incidente ed inconveniente tramite il sito FIVL, alla voce Sicurezza del menu. E' una procedura rapida ed efficace che ci fornisce strumenti indispensabili a prevenire gli incidenti.

A seguito di questa decisione del produttore delle fibbie di ridurne la durata operativa a 4 anni, i produttori di imbraghi che le utilizzano hanno emesso a loro volta avvisi di sicurezza relativi ai propri prodotti.
In questi avvisi si raccomanda generalmente di non volare con imbraghi più vecchi di 4 anni sui quali queste fibbie sono montate e di contattare il proprio rivenditore o il produttore stesso.

Queste fibbie, quando sono montate sul ventrale, lavorano costantemente sotto carico durante tutto il volo, con carichi che oscillano tra 0 e 30kg circa e con angoli di trazione variabile.
A differenza delle fibbie dei cosciali, le quali sono sotto carico per un intervalo di tempo limitato durante il decollo e l'atterraggio, le fibbie del ventrale sono soggette ad un carico prolungato, a torsioni e quindi ad una usura maggiore, che provoca il consumo del perno con conseguente riduzione progressiva del carico di tenuta.

Il rischio per il pilota in caso di apertura in volo di una fibbia è evidente, soprattutto nelle fasi di decollo ed atterraggio quando il ventrale è caricato dal peso del pilota.
Il sistema di chiusura get-up pone rischi maggiori rispetto al t-lock.
Nel sistema t-lock infatti i cosciali si allacciano in modo indipendente rispetto al ventrale, l'apertura di una fibbia del ventrale non coinvolge i cosciali.
Il sistema get-up invece non ha dei veri e propri cosciali e l'apertura di una fibbia del ventrale comporta un rischio maggiore di scivolamento del pilota fuori dall'imbrago. L'incidente fatale è avvenuto con questo tipo di chiusura, durante la fase di avvicinamento in atterraggio con il pilota in posizione verticale.

E' evidente che in questo momento, con tanti imbraghi messi a terra da questi avvisi di sicurezza, i produttori sono sottoposti ad una grande pressione da parte di piloti che si interrogano su come affrontare questa situazione.
Per quanto riguarda il breve termine, qualche produttore sta consigliando dei "work-around", cioè delle soluzioni tampone che troverete eventualmente nei loro avvisi elencati qui sotto.

Per quanto riguarda il medio-lungo termine al momento non possiamo che fare ipotesi. Una ipotesi è quella che, vista la grande domanda da parte del mercato in questo momento, qualche produttore decida di mettere sul mercato fibbie che possono essere installate e rimosse senza cucire e scucire (come avviene per i moschettoni). Questa soluzione, qualora praticabile, consentirebbe di rimuovere le fibbie attuali e sostituirle con le nuove senza dover inviare l'imbrago presso il produttore in quanto non sarebbe necessario scucire e ricucire ma solo segare la fibbia attuale per rimuoverla, operazione che può anche essere fatta da distributori o laboratori terzi senza dover necessariamente fare rientrare tutti gli imbraghi in fabbrica.

Un'altra soluzione ipotizzabile è quella di elaborare procedure di revisione delle fibbie attuabili dai distributori e da laboratori terzi che consentano di valutare in modo oggettivo e affidabile il grado di usura delle fibbie, così da sostituire solo quelle che lo necessitano. Non tutti gli imbraghi di 4 anni infatti sono stati sottoposti alla stessa usura.

Altra possibile soluzione che possiamo ipotizzare è un qualche dispositivo di sicurezza aggiuntivo fornito dal produttore dell'imbrago che metta in sicurezza le fibbie senza sostituirle, impedendone il distacco accidentale.

In questo momento non possiamo che consigliare di seguire le indicazioni del produttore del proprio imbrago e pazientare, se necessario, in attesa che la situazione si faccia più chiara.

Segue la lista degli avvisi di sicurezza ad oggi disponibili. Quelli non disponibili in lingua italiana li inseriamo in inglese o in tedesco. Invitiamo gli importatori ad inviarci una versione in italiano appena disponibile.

Advance

Swing

Independence

Woody Valley-Karpofly-Turnpoint

Charly-Finsterwalder

Soluzione consigliata

Questo avviso riguarda le fibbie per imbrago marca Austrialpin e modello Cobra.

Austrialpin rende noto che una piccola quantità (1 esemplare su 2 milioni) di fibbie modello Cobra può presentare un problema di fissaggio dei rivetti della fibbia stessa.

Ai possessori di imbraghi che montano queste fibbie è richiesto di effettuare un controllo visivo.

La seguente immagine illustra una fibbia in cui i rivetti sono stati correttamente ribattuti:

I rivetti correttamente ribattuti presentano una rientranza di forma circolare sia sulla parte frontale che sul retro.

La seguente immagine illustra un esempio di rivetti che presentano il problema:

Questi rivetti non presentano la rientranza.

 

Se in possesso di fibbie con questo problema o comunque in caso di qualunque dubbio contattare il proprio rivenditore o direttamente Austrialpin (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel: +43 522 56 52 48).

Link all'avviso originale Austrialpin.