Bellissima domenica di volo!!

Finalmente dopo più di un mese di vento da nord, la meteo ci ha regalato una giornata di volo, moooolto fredda, ma che ha permesso a tutti di veleggiare fino a che le mani  hanno resistito al congelamento!!!!

Base cumulo non molto alta, 1350/1400 ma la leggere instabilità ed il buon gradiente hanno creato molta attività termica con valori anche oltre i 3mt/s.

I quasi 80 partecipanti al Trofeo Giazz hanno permesso la piena riuscita della manifestazione.

Non facile fare centro, ma tutti ci hanno provato!!!!

Alla fine ha vinto Serafino Galbiati, arrivando a 52cm dal bersaglio, seguito da  Giuseppe Spiraglia, e terzo il “Magnifico!” e inossidabile Bruno Pomati.

La premiazione dei vincitori e il sorteggio dei numerosi premi hanno visto la presenza di molti piloti e famigliari che hanno completamente “pulito” i tavoli del buffet offerto dal club..!!!

Che dire…. !

Grazie agli sponsor Aire Cornizzolo e Check Point Cornizzolo per i premi gentilmente offerti.

Grazie ai “cugini” del Cornizzolo in Volo, che sono sempre presenti ai nostri eventi.

Grazie a tutti coloro che hanno collaborato alla ottima riuscita della manifestazione.

Ma soprattutto, grazie al sole e alle termiche che domenica ci hanno dato una grande mano…!!

Mancano 2 settimane all'Ironfly e negli ultimi giorni abbiamo avuto la conferenza stampa di presentazione ufficiale. Ecco a voi alcune foto :-) nella splendida cornice dei Canottieri Lecco!

 

Il quotidiano online di Casate scrive un articolo sulla nostro cena sociale.

Suello: 300 persone alla cena solidale per Norcia organizzata dai parapendisti

Leggi tutto l'articolo, di seguito troverai le foto dell'evento.

Titolo allegato
Scarica questo file (regolamento.pdf)regolamento.pdf[ ]128 kB

Un bel gruppetto di Scurbatt questo ottobre ha visitato una meta da moltissimi sconosciuta: MATALASCAÑAS!

Ci siamo trovati in tanti ad avere la prima settimana di ottobre libera in seguito all’annullamento dell’attesissimo corso a Castelluccio ed è così che ci siamo messi alla ricerca di una meta alternativa adatta al volo in dinamica. Grazie a una dritta di Mingo abbiamo trovato la destinazione perfetta… Matalascañas, sulla costa sud della Spagna.
Lo scenario: una lunghissima spiaggia, ma soprattutto una meravigliosa falesia di sabbia; pochi metri di altezza che permettono di volare in dinamica per ore!
Certo serve che il vento soffi dal mare (da sud-ovest). I primi giorni della settimana il vento ha soffiato parallelo alla spiaggia (nord-ovest), ma era costante e della giusta intensità per regalarci lunghi pomeriggi di gonfiaggi e permettendo di fare esercizio a tutti, compresi i ragazzi tra di noi appena brevettati. Le nostre vecchie vele riesumate dalle cantine hanno colorato la spiaggia per decine di metri. Tutto ciò alternato da un po’ di classica vita da spiaggia: bagni in mare, sole, “dilettantissime” partite di beach volley.
Poi il venerdì il vento è stato perfetto per volare!! Meraviglioso! Dinamica, dinamica e ancora dinamica, alternata da top e nuovi decolli.
Un bellissimo posto, un bellissimo sport...una bellissima compagnia!

Ecco il super video (di Martina Pozzi) che racconta la nostra vacanza:

Domenica 15 Maggio, un nutrito manipolo di Scurbatt, fronteggiando impavidamente lo scosceso pendio, incuranti della fatica e dell'insidioso vento che da settentrione li flagellava incessantemente, trasportavano al decollo Centrale i gravosi materiali per erigere la base operativa della Cornizzolo Cup, durante la quale 125 ardimentosi si lanceranno spavaldamente nel cielo per contendersi il titolo di Campione Italiano.
Sperando che le loro generose fatiche siano coronate da una meteo benevola, il Presidente ed il Club Scurbatt tutto plaude e ringrazia
GRAZIE A TUTTI!!

 
 

I campionati italiani sono alle porte e Alberto Castagna, coordinatore dell'evento, decide di organizzare un giorno di allenamento al Cornizzolo. La giornata, individuata nella domenica del 10 aprile sembra promettere bene e l'evento viene confermato. Al Cornizzolo arrivano diversi piloti da tutto il nord Italia, piloti importanti come Donini, Littamè, Biasi e altri di notevole livello.

Il giorno prima piove e la mattina seguente ci vorrà un po' prima che l'umidità lasci il campo di volo e le basi si facciano interessanti. Tanto meglio per tutti avere del tempo da passare in decollo per parlare e apprendere dai top pilot.

I piloti si riuniscono per il briefing e decidono per il classico percorso soprannominato il catino. Brunate Roncola e un po' di pianura da Colle Brianza fino a Monguzzo per poi rientrare in atterraggio.

Percorso completo di velocità sui costoni e parte tecnica in pianura.

In conclusione una bellissima giornata di gara in condizioni termiche molto interessanti.

Un ottimo allenamento per i piloti che torneranno al Cornizzolo per i campionati italiani.

Grazie Nicola per le foto